Stolle si contraddistingue per precisione e tolleranze esatte

La produzione di piani di fissaggio, deriva dalla costruzione di forme in ghisa sino alla lavorazione finale, il tutto in casa Stolle.
I piani di fissaggio Stolle, vengono costruiti in funzione dei diversi carichi applicati ed alle modalità di impiego.
I piani Stolle possono essere eseguite sulla base di specifiche necessità con lunghezza, larghezza, ed altezza a piacere, così come pure con sistemi di nervature adeguati. Per carichi estremi offriamo un calcolo FEM.

A fusione avvenuta, le piastre vengono lavorate con macchine fresatrici di alta precisione a CN oppure anche con piallatrici. E’ possibile di realizzare una esecuzione a tenuta stagna grazie alla raccolta ed alla evacuazione del liquido emulsionante previa l’applicazione di una apposita canaletta perimetrica. L’unione di più piani singoli, ottenibili con appositi sistemi di collegamento, possono realizzare aree portapezzi di dimensioni illimitate (campi). La messa in opera avviene tramite elementi di ancoraggio e di livellamento, di progettazione propria, scelti in base al tipo di instalzione ed al carico gravante sulla piastra.

Nella seguente tabella vengono indicate le altezze delle piastre consigliate con relativo carico per m2.

carico altezza piani Stolle
sino a 5 to/m² 250 mm
sino a 15 to/m² 300 mm
sino a 25 to/m² 350 mm
sino a 35 to/m² 350 mm
sino a 75 to/m² 400 mm
sino a 150 to/m² 450 mm
oltre 150 to/m² 500 mm

Elemento di allineamento AE 55

csm_Unbenannt-1_03_e6fb51cbbdL’elemento di allineamento AE 55 è adatto per carichi fino a 30 ton/m2 . L’elemento di allineamento è composto da un ancoraggio nelle fondazioni il quale viene cementato nel calcestruzzo e l’effettivo elemento di regolazione che viene avvitato nelle piani Stolle. Con tale elemento la piastra può essere ancorata nelle fondazioni e regolata esattamente in riferimento a trazione e pressione. La fornitura comprende l’elemento completo incl. ancoraggio di fondazione e coperchio in acciaio per la piastra di fissaggio. Una regolazione e posteriori della piastra in relazione al banco della macchina è possibile in qualsiasi momento dalla superficie della piastra.

 

 

 

 


 

Elemento di allineamento AE 82/AES 82

csm_Unbenannt-1_06_b5ce181d53Questo elemento di allineamento è adatto ai carichi superiori di oltre 30 fino a ca. 100 ton/m2 . Nell’esecuzione AES 82 nella piastra di fissaggio inoltre viene piantata e spinata una bussola d’acciaio, pertanto l’elemento di allineamento può supportare dei carichi di oltre 100 ton/m2.

 

 

 

 

 

 


Unità di allineamento AG 30

csm_Unbenannt-1_04_418be61689L’unità di allineamento AG 30 è adatta all’installazione fissa di piani di fissaggio e per la cementazione con calcestruzzo. Ogni campo nervato viene dotato di un foro di spillamento, la cementazione dovrebbe avvenire ca. 10-15 cm nella nervatura. Un allineamento a posteriori della piastra dopo la cementazione non è più possibile. Fornitura completa di vite di sollevamento e coperchio di chiusura.

 

 

 

 


Elemento di posizionamento ST 30

csm_Unbenannt-1_08_1046b302d9Per il posizionamento direttamente sul fondo del capannone quando viene richiesta un’altezza di lavoro particolarmente bassa della piastra.
L’aggiustamento della piastra avviene tramite l’impostazione dell’altezza della vite a testa quadra.

 

 

 

 

 

 

 


 

Collegamento piani PST 24

csm_Unbenannt-1_07_e89709b18cI piani possono essere unite con viti in campi di piastre.
Pertanto da diversi piani singoli viene realizzata una superficie di fissaggio grande e piana senza giunzioni e spigoli come peri un singolo pezzo.